background background

Chi Sono

Luca
Torno

+25.
Anni
Esperienza
di Lavoro
Organizzare, comunicare, fare rete e trasmettere.

Per me queste azioni sono il cuore di una vocazione innata che ha scandito tutta la mia vita e che ancora adesso rappresenta il termometro del mio fare.

Sono nato nel 1970 nella laboriosa Busto Arsizio, in provincia di Varese e, da oltre trent’anni, mi occupo di marketing, comunicazione, pubblicità, eventi e in particolare la consulenza aziendale, per dare respiro e spessore a un brand o a un’iniziativa.

D’altronde coordinare le attività e trasmettere contenuti ed emozioni mi ha sempre affascinato e coinvolto, fin da bambino: già alle elementari amavo essere il coordinatore dei giochi di squadra con i miei compagni nel doposcuola. E alle medie mi gettai con entusiasmo nella redazione del giornalino scolastico. Ero molto giovane, ma capivo che quello sarebbe stato il mio percorso.

Fin da allora ho camminato lungo la strada che mi sono scelto senza paura, affrontando le sfide e gli ostacoli, per crescere e per migliorare.

Ho vissuto in mezzo alle onde non sempre docili del mercato del marketing e della comunicazione, sapendo di navigare su acque imprevedibili in un contesto sempre più veloce e globalizzato, che ti obbliga a non smettere mai di aggiornarti e ti rende soggetto a scossoni tremendi e inattesi. C’ero quando l’attacco alle Torri Gemelle ha paralizzato il pianeta e reso più difficile anche il mio lavoro; c’ero quando la grande crisi economica ha messo in ginocchio tutti e rallentato gli investimenti; ci sono anche adesso che la pandemia sta costringendo a incassare il colpo e a trovare nuovi paradigmi su cui ricostruire questa professione, che per me resta in ogni caso la più bella ed entusiasmante che ci sia.

La mia storia lavorativa comincia nel 1991, con un progetto di Fiat Auto a Ivrea nel quale mi occupo del marketing e della qualità aziendale, vivendo da protagonista i processi di cambiamento nella strutturazione delle concessionarie d’auto. È un universo in evoluzione, mi aiuta a crescere velocemente; tuttavia, il percorso si blocca bruscamente pochi anni dopo, perché l’alluvione nel Canavese distrugge ogni prospettiva dell’azienda. A me non resta che fermarmi e ripartire da zero: non è facile, ma non mi arrendo, perché ho la certezza che quelle prime esperienze maturate rappresenteranno un valore inestimabile e intoccabile per il mio tragitto futuro. Rientrato a Busto Arsizio, seguo il lancio di Hyundai per il Gruppo Malvestiti.

A quel punto inizio il percorso all’interno di una serie di agenzie di comunicazione che mi consente di formare competenze a 360°, con raggio di azione meno specifico di prima e grande dinamismo: nel 1994 comincio a lavorare per la Media Srl, mentre tre anni dopo entro a far parte della Deco Graphics & Image, di cui nel 2000 vengo nominato General Manager. Altri anni di crescita e soddisfazioni sono quelli trascorsi alla guida della Digital Network Advertising, con tante collaborazioni importanti e con l’aggiunta di altre esperienze in Agenzie e Start up che mi aiutano ad allargare i miei orizzonti e a misurarmi in settori differenti.

Nel 2011 arriva l’ennesima svolta della mia carriera professionale: i tempi sono maturi per fondare a Busto Arsizio la società Royal Time, che diventa un propulsore di energia attraverso il quale esprimere il mio potenziale e quello dello Staff che mi circonda ogni giorno, per dare valore e soddisfazione ai Clienti. È uno spazio plasmato come piace a me, nel quale mettere a frutto un’esperienza ormai solida, da arricchire però ogni giorno con nuovi stimoli, facendo rete, mettendomi sempre a disposizione per numerose attività sociali, ma anche creando uno luogo utile a livello formativo per chi decide di intraprendere questa professione. Fra i ricordi più emozionanti del mio lavoro cito le lacrime di commozione di diversi ragazzi che hanno lavorato con me nei progetti di alternanza scuola-lavoro ed altri che si sono trasferiti verso più grandi realtà professionali. Perché la soddisfazione di chi è cresciuto nel mio universo e si afferma, è anche la mia. Così come lo è quella dei partner affiancati nei tanti progetti, come nel caso di Agesp, la società multiutility di Busto Arsizio, con cui lavoro da decenni. Fra le esperienze più prestigiose e assolutamente formative annovero inoltre la pluriennale gestione della comunicazione per le piscine targate Sport Management.

Ma oltre all’impegno con Royal Time, ci sono anche altri incarichi personali: fra i più importanti spiccano la direzione marketing di Safari Park dal 2017, la creazione della onlus Mai Paura nel 2019 e la vicepresidenza nazionale dal 2021 del Club del Marketing e della Comunicazione, attraverso il quale posso ampliare ulteriormente il mio network di conoscenze e collaborazioni, mettendo a frutto tutto quello che ho imparato.

Il mio stile, d’altronde, mi porta a non fermarmi mai. Amo viaggiare perché sono curioso e cerco ovunque delle idee da cui prendere spunto per arricchire il mio bagaglio culturale e costruirci sopra proposte innovative. E se non sono io a viaggiare, mi piace ascoltare i racconti degli altri, che siano i componenti del mio staff oppure gli stessi clienti, in modo da cogliere le suggestioni che li hanno catturati e far germogliare da lì altre intuizioni che possano essere valorizzate nel concreto. Perché, in ogni dimensione della mia vita e della mia professione, mi piace esplorare per scovare soluzioni e tramutarle in realtà.

COSA
POSSO
FARE

Il mio ruolo di Consulente aziendale corre lungo quel sottile filo rosso che tiene assieme le idee migliori con la rete di conoscenze e competenze in grado di farle emergere e renderle efficaci. Per questo la mia figura, ormai affidabile e riconosciuta dopo decenni di esperienze vissute su vari contesti e mercati, si occupa proprio di affiancare Imprese, realtà associative e Istituzioni per collaborare ad elaborazione strategica, supporto, perfezionamento e messa a compimento di azioni e iniziative che sappiano lasciare il segno.

Nello specifico mi occupo in prima persona (con il supporto di uno staff collaudato e certificato) di curare il marketing per Aziende ed Enti sia pubblici che privati, di progettare e gestire la comunicazione e gli eventi, gestire il budget, di programmare la pubblicità, di dialogare con i territori e con i contesti di interesse per generare ricadute positive e mirate alle necessità, nonché di mettere a disposizione il mio network di conoscenze per permettere ai clienti di inserirsi loro stessi in una rete di contatti molto proficua.

La lunga esperienza maturata in questo campo mi consente non solo di sfruttare competenze e abilità personali nella gestione di progetti e risorse umane, ma anche di sviluppare una notevole flessibilità di fronte alle criticità che si possono presentare nel corso del cammino. Il mio valore aggiunto è sempre stato quello di avere un’innata propensione nel fare rete, dalla quale molto spesso sorgono non solo le risposte alle necessità ma anche nuove occasioni da cogliere e nuove idee per rendere fruttuosa ogni collaborazione.

background

I PROGETTI

Il gusto per la sfida non mi ha mai abbandonato.

La curiosità è sempre stata una mia fedele alleata, unita all’entusiasmo. E questo mi continua a permettere di scoprire universi affascinanti e di mettere in condivisione le mie competenze nella comunicazione con le esigenze di Realtà e Imprese che sono desiderose di mettersi in gioco. Nella mia carriera sono stati tantissimi i progetti su cui mi sono messo al lavoro senza risparmiarmi, esplorando ambiti e vocazioni differenti fra loro, aprendomi alle opportunità e scoprendo spazi e compagni di viaggio eccezionali. Una corsa continua indirizzata a mettere in circolo le idee e a trarre ispirazione da quelle degli altri per raggiungere ogni volta nuovi traguardi.


In 25 anni e più, ho realizzato insieme ai miei Clienti grandi progetti rimasti oggi nel mio cuore. Ho saputo scegliere percorsi sempre differenti e stimolanti che ho valorizzato con passione e dedizione.

Un’esperienza unica, probante, inedita e – non lo nascondo – per certi versi anche complicata ma quindi parecchio stimolante. Perché il Safari Park Lago Maggiore a Pombia (con zoo, giardino zoologico e parco divertimenti), con il quale collaboro dal 2017 e in cui mi occupo di marketing e comunicazione, costringe a mettersi in gioco per smontare errati pregiudizi e mostrare a tutti la vera sostanza di un progetto ambientale, ecologico, votato ad insegnare il rispetto per la natura e le sue risorse. Una sfida vinta grazie alle tante iniziative di formazione organizzate nel tempo, le campagne contro l’abbandono della plastica e i convegni sulla buona alimentazione, le raccolte fondi per difendere le razze in via d’estinzione e gli approfondimenti sulle energie rinnovabili. Un universo speciale in cui l’entusiasmo e la sensibilità di chi crede in quello che fa, stanno portando ad ottenere risultati davvero importanti.

www.safaripark.it

background

MARKETING DEL CUORE

Ci sono progetti e impegni che ti consegnano stimoli speciali e che, alla fine, ti lasciano dentro l’animo una soddisfazione enorme. Per me ciò si realizza quando la mia professionalità si declina nella possibilità di fare del bene, sostenendo messaggi solidali di spessore e collaborando ad iniziative sociali per la loro perfetta riuscita, in modo da essere protagonista attivo e attento del nostro mondo e del nostro tempo, mettendo in circolo le energie a disposizione. È il mio marketing del cuore, ovvero la rete di percorsi e progetti in cui la finalità è altissima ed io mi sento davvero realizzato.

La storica Farmacia Bossi di Busto Arsizio, nel suo lodevole impegno a sostegno delle persone malate di cancro, mi chiama per organizzare un piccolo convegno sul tema della farmacia oncologica. Decidiamo di provare a fare le cose in grande, aprendo le porte dell’appuntamento alla città, prenotando una sala con oltre 200 posti, il progetto Viene denominato Mai Paura ovvero una frase ricorrente e rassicurante del Dott. Bossi ebbene, l’intraprendenza è ripagata da un riscontro straordinario, con sold out e tanti consensi, spronando gli organizzatori a ripetere le occasioni di approfondimento, a conferma dell’apprezzamento per un progetto che invita a non arrendersi di fronte alle difficoltà. Con il passare dei mesi la collaborazione si allarga anche all’universo della disabilità e, anche in questo caso, veniamo travolti dall’entusiasmo, dai complimenti e dagli inviti a non fermarci. Così nel 2019 ecco il salto di qualità, con la decisione di fondare una onlus, di nome “Mai Paura”, propulsiva e determinata, capace di affrontare le sfide con coraggio, pronta a presentare uno dopo l’altro dei progetti che aiutino le persone – anche quelle meno fortunate – a vivere in pienezza, nel miglior modo possibile. Motore ed anima dell’ Associazione è la dottoressa Emanuela Bossi, Presidente di MAI PAURA ODV che con sempre più determinazione sottolinea che SE LA PERSONA È AL CENTRO L’ EMOZIONE È TUTTO.

www.maipaura.it

Trovarsi su una barca a vela non significa soltanto fare attività sportiva, ma vuol dire condividere, coordinarsi ed aiutarsi. Ed è proprio su questi principi che fonda un progetto, elaborato dall’associazione Mure a Dritta, che si rivolge a donne reduci da terapie oncologiche particolarmente pesanti. L’obiettivo di una gita in barca di uno o più giorni (partendo dalla base di Marina di Carrara) – nella quale si viene guidate dallo skipper ma anche seguite da nutrizionisti e altri professionisti dedicati alle necessità di salute delle partecipanti – è quello di riallacciare certi fili personali spezzati e ridare speranza e fiducia nel segno della sinergia. Una velaterapia che mette assieme lo svago con la natura, l’attività sportiva con l’alimentazione sana, i suggerimenti di esperti e specialisti con il clima di amicizia che si viene a creare durante la navigazione. Insomma, un progetto grandioso che vuole ampliarsi nel prossimo futuro e del quale mi sono messo a disposizione con entusiasmo, lavorando per farlo conoscere e per far aumentare le donazioni sulle quali si regge questa meravigliosa attività.

 

www.mureadritta.net

È straordinario il ruolo della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori nella provincia di Varese: una presenza insostituibile per tanti malati e per le loro famiglie nel momento più difficile, ma anche una realtà schierata in prima fila e con coraggio sul fronte della prevenzione. Eppure, non sempre questa eccellenza ottiene il risalto che merita, perché l’impegno nel fare è così grande e probante da assorbire qualsiasi energia. Così la mia mission è quella di operare per un rilancio qualitativo della comunicazione che riguarda la Lilt varesina, dando vetrina a quanto di buono e prezioso viene fatto ogni giorno dai volontari. Tutto questo per arrivare ad esprimere tutte le potenzialità comunicative necessarie a raggiungere chi ha bisogno di un servizio e a far sapere a chi può dare una mano che esiste un ente eccezionale che merita di essere sostenuto.

www.legatumorivarese.it

Nel mio pluriennale impegno professionale all’interno del Safari Park di Pombia, una strategia da tempo adottata è quella che prova a contribuire alla salvaguardia del mondo animale e ambientale, educando più persone possibili al rispetto della natura. In questo senso la Fondazione onlus Sos Elefanti è una realtà che lotta dal 2011 per difendere la presenza degli elefanti del Borneo, una sottospecie che vive esclusivamente in Malesia e che conta ormai poco più di mille esemplari. Lo sforzo compiuto non è solo quello di promuovere le cicliche raccolte fondi da destinare ai progetti di conservazione e protezione di questi animali in via di estinzione, ma anche di organizzare momenti che educhino allo sviluppo di una vera cultura ambientale che parta dal nostro territorio per abbracciare l’intero ecosistema mondiale.

www.soselefanti.org

Gallery

In oltre trent’anni di attività lavorativa ho messo tutto me stesso: le idee, la sensibilità, l’impegno, l’attenzione. Soprattutto ho sfruttato la mia tendenza innata a mettere in connessione le Persone e i progetti, facendo del sorriso il mio biglietto da visita. Sono una persona che ama la sua professione, che fa il massimo per valorizzare un marchio, che sceglie le parole e i colori giusti per dare spessore ed energia a un messaggio, che ha dentro di sé il senso di responsabilità nei confronti di chi affida il proprio brand e le proprie aspirazioni nelle mani di un professionista, in questo caso nelle mie e in quelle dei team con cui ho avuto la fortuna di collaborare negli anni. Ecco alcuni degli scatti di questo percorso, dai quali spero si percepisca il fuoco che mi ha sempre animato in un viaggio lungo, variegato, stimolante ed entusiasmante.

background
RASSEGNA
STAMPA

Appunti di viaggio nei frammenti di stampa, cartacea e digitale, talvolta racchiusi in qualche filmato, a fare da testimonianza a un percorso che spesso ha meritato di finire in vetrina. Lavorare nel marketing e nella comunicazione, significa essere presenti e visibili, scegliendo però il giusto tempo per fare il passo in avanti adeguato e quello indietro opportuno, apparendo e scomparendo in nome della valorizzazione del progetto e del cliente che si sta seguendo. Ho sempre pensato di svolgere una professione in cui è importante esserci, per rappresentare un punto di connessione fra realtà e ambizioni che compongono l’area dentro la quale si opera. Spesso bisogna stare in regia, cioè dietro le quinte. Invece altre volte si prende la scena, assieme al contesto che si sta cercando di valorizzare, come è giusto che sia. I ritagli e i link inseriti in questa sezione raccontano alcune delle cose che ho fatto, anzi che abbiamo fatto. Da vera squadra.

Partners